Aba nella scuola pubblica?


Leggi il documento

The Unorthodox Behaviorist | TC Media Center.

Scuole statali americane che hanno adottato il modello CABAS

Annunci

Intervento comportamentale intensivo precoce: esiti per bambini con autismo e genitori dopo due anni


Studio europeo del 2008 sull’ABA, sugli effetti nei bambini e sui loro genitori.

 

Abstract

E’ stato identificato un gruppo d’intervento (n=23) di bambini in età prescolare con autismo sulla base della preferenza dei genitori per un intervento di tipo comportamentale intensivo precoce, mentre un gruppo di controllo (n=21) ha continuato ad essere sottoposto al consueto trattamento disponibilie. Una valutazione prospettica è stata effettuata prima dell’inizio del trattamento, dopo un anno e ancora 2 anni si sono osservate differenze significative a favore dell’intervento comportamentale intensivo nelle misurazioni di intelligenza, linguaggio, abilità di vita quotidiana, comportamento sociale positivo, oltre  a una differenza statistica nella misura delle migliori prestazioni. Misure del benessere dei genitori, raccolte negli stessi tre intervalli di tempo, non hanno evidenziato che l’intervento comportamentale fosse stato cusa di un’esacerbazione delle problematiche né per le madri né per i padri dei bambini in trattamento.

 

Questo studio è stato finanziato tramite una sovvenzione dell’Health Foundation”, Regno Unito (http://www.health.org.uk/). Gli autori sono molto grati per il generoso supporto al progetto. Un consorzio di 11 Autorità Educative Locali nel Sud dell’Inghilterra inclusi Southampton, Maidenhead e Windsor, Poole, Brighton e Hove, Wokingham, Wiltshire e Bournemouth, ha finanziato gli interventi dell’Università di Southampton per 13 bambini nel gruppo d’intervento. I restanti 10 bambini in quel gruppo sono stati seguiti da PEACH, the London Early Autism Program e dall’UK-Young Autism Programme. Gli autori ringraziano per il supportro collaborativo, sia finanziario sia pratico, tutti questi enti, senza i quali lo studio qui riportato non sarebbe stato possibile. Qualsiasi opinione qui espressa appartiene agli autori e non è necessariamente avallata dagli sponsor della ricerca o dai collaboratori. Francesca degli Espinosa ha avuto la funzione di supervisore senior ed Erik Jahr di consulente esterno per l’intervento dell’Università di Southampton. Gli autori ringraziano: Ruth Littleton, Sophie Orr e Penny Piggott che, con Paula Alsford e Monika Lemaic, hanno fatto da supervisori al team dell’Università di Southampton; Corinna Grindle che ha contribuito con le analisi d’affidabilità; e Catherine Carr, che ha offerto un favoloso supporto amministrativo e logistico al team.

download →aba outcomes pdf

Manuale di addestramento al Verbal Behavior(comportamento verbale) della Mariposa School, per operatori.


Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Pubblichiamo, grazie ad ippocrates.it per la concessione, il manuale di addestramento per operatori della Mariposa School tratto da seminari sul comportamento verbale. Ottimo per tutti, professionisti e genitori che possono imparare come aiutare il proprio bambino dai consigli pratici di questo manuale che può risultare anche una sorta di parent training autogestito. Un grosso aiuto per tutti coloro che si apprestano ad insegnare ad un bambino con autismo. Scarica il MANUALE DI ADDESTRAMENTO PER OPERATORI e buon lavoro! 🙂

Significato e uso dell’analisi del comportamento verbale


Un’intervista che chiarisce i tanti luoghi comuni sull’analisi del comportamento verbale e la sua applicazione nell’autismo.

Rispondono:

Andrew Bondy, Ph.D., Co-Founder, Pyramid Educational Consultants

Barbara E. Esch, Ph.D., BCBA-D & John W. Esch, Ph.D., BCBA-D, Esch Behavior Consultants, Inc.

Mark Sundberg, Ph.D., BCBA-D

 

Una nota a proposito delle interviste della redazione:

L’uso del sistema di classificazione del comportamento verbale di Skinner  (VB) è stato sempre più applicato in maniera crescente agli studenti con autismo. Abbiamo chiesto ad alcuni dei migliori e noti analisti del comportamento di rispondere ad alcune fondamentali domande riguardo a questa pratica, lo stato della ricerca sui vantaggi di questo approccio, e la confusione che esiste in merito all’applicazione di VB a questa popolazione di studenti.

Abbiamo strutturato le risposte di ognuno di loro a ciascuna domanda separatamente, indicandoli  singolarmente. Alla fine delle interviste, si trovano i riferimenti di ciascuno.

Siamo molto grati al Dr. Mark Sundberg, Dr. Barbara Esch, Dr. John Esch, e il Dr. Andrew Bondy per le loro risposte riflessive e sagge.

 

abstract:

In primo luogo, è importante riconoscere che i vantaggi dell’analisi del comportamento verbale di Skinner (1957) non sono limitate ai soli individui con una diagnosi di autismo. L’analisi è ampiamente applicabile a qualsiasi comportamento linguistico, tipico o atipico, evolutivamente appropriato o ritardo nello sviluppo, indipendentemente dall’età, la diagnosi o l’eziologia della condizione.

 

download

Intervista con gli esperti sull’analisi del comportamento verbale e sua applicazione